BIAGIO ANTONACCI: “IN MEZZO AL MONDO”. VIDEO E TESTO

fonte articolo e foto – melodicamente.com – luisa fazzito.

Biagio Antonacci, “In mezzo al mondo“. Il brano anticipa il nuovo attesissimo disco di inediti del cantautore dal titolo “Dediche e manie“, che uscirà il 10 novembre su etichetta IRIS distribuito da SONY MUSIC ITALIA.
Il disco verrà rilasciato a più di tre anni di distanza dal successo del multiplatino “L’amore comporta”.

In mezzo al mondo“, scritto da Biagio Antonacci e arrangiato e prodotto insieme a Fabrizio Ferraguzzo, è caratterizzato da atmosfere anni 80/90 e tiene fede al lato cantautorale tipico dell’artista milanese.

Biagio Antonacci – Dediche e manie – artwork

Ad accompagnare il singolo, il video firmato da Niccolò Celaia e Antonio Usbergo per YouNuts! Ambientato in una videoteca degli anni ’90, vede protagonista un commesso di un negozio che trascorre le ordinarie giornate di lavoro ad immaginarsi di essere il protagonista dei film che vengono affittati dalle clienti. Spettatore dei suoi sogni e delle sue illusioni è lo stesso Biagio che interpreta con un cameo l’inserviente della videoteca.

Continuano nel frattempo le vendite del nuovo tour: a poche settimane dall’annuncio sono state raddoppiate le date di Acireale e Padova e triplicata quella di Bari. Il nuovo viaggio live di Biagio Antonacci debutterà il 15 Dicembre dal Nelson Mandela Forum di Firenze e vedrà il cantautore esibirsi sui palcoscenici dei palazzetti più importanti d’Italia.

In mezzo al mondo, video

In mezzo al mondo, testo

Di fronte al tuo sorriso
Ho chiesto solo aiuto
E non so chi sei

Ti ho vista parcheggiare
Condannata dalla fretta e non lo so
Chi sei

Sono giorni che penso di essere diverso
Sono giorno che conto a fatica perché sono giù
Porco giuda non vedi che il tempo sta finendo
Grazie a questo straniero sorriso ho capito che c’è il paradiso
Se il coraggio portasse il tuo nome lo pronuncerei

In mezzo al mondo
Io e te
In mezzo al mondo
Io e te
In mezzo al mondo
Due storie forti
La rabbia e il tempo
E io senza sapere chi sei
So che mi contaminerei
Io senza sapere chi sei
La voglia come sa parlare
La voglia come sa aspettare te

Tu non sai che cosa ho in testa
Io non so tu come scrivi
Non lo so chi sei

Ho cambiato stazione perché c’è una canzone
Non sopporto sentire cantare la verità
Ho capito cos’eri davanti al tuo portone
Grazie a questo straniero sorriso ho capito che c’è il paradiso
Se il coraggio portasse il tuo nome lo pronuncerei

In mezzo al mondo
Io e te
In mezzo al mondo
Io e te
In mezzo al mondo
Due storie forti
La rabbia e il tempo
E io senza sapere chi sei
So che mi contaminerei
Io senza sapere chi sei
La voglia come sa parlare
La voglia come sa aspettare te

In un giorno che mai come adesso riviver vorrei
In mezzo al mondo
Io e te
In mezzo al mondo
Io e te
In mezzo al mondo
Due storie forti
La rabbia e il tempo
Io senza sapere chi sei
Ciao…

Leave a Comment

Rate this by clicking a star below: