Francesco De Gregori in tour in Europa e negli USA

fonte articolo e foto – melodicamente.com – elide messineo.

Ottobre e novembre saranno mesi molto intensi per Francesco De Gregori, il cantautore porterà avanti un tour nei club che lo porterà anche negli USA.

Una scelta più intimista, quella di Francesco De Gregori, che ha intenzione di presentare anche una scaletta un po’ diversa dal solito, non solo costellata dei brani più popolari. Inedita sarà anche la formazione che accompagnerà l’artista in tour, composta da Guido Guglielminetti (basso e contrabbasso), Carlo Gaudiello (piano e tastiere), Paolo Giovenchi (chitarre) e Alessandro Valle(pedal steel guitar e mandolino). Come Fiorella Mannoia, anche lui si esibirà al Bataclan di Parigi. In merito al tour, De Gregori ha dichiarato:

In questo giro di club che stiamo per fare non avremo un batterista, ci sarò io che batto il piede sul palco e basta. E poi ci saranno un paio di chitarre, un basso e una tastiera. La maggior parte dei batteristi che conosco ormai cercano di somigliare a una batteria elettronica e questa cosa non mi piace. Non credo ai musicisti che dicono “Sto cercando un nuovo suono”. È il suono che di solito viene a trovare te. E credo che con questa band succederà.

Il cantante de “La donna cannone” ha anche parlato dei posti che lo incuriosiscono di più e della scaletta:

Mi incuriosisce la Town Hall, il teatro dove andremo a New York a novembre. È un locale storico di Broadway, dove pare abbia suonato Dylan la prima volta che uscì dalla cerchia protetta dei piccoli club del Village. Di Dylan metterò in scaletta anche un pezzo preso dal mio ultimo disco di traduzioni. Può sembrare una stranezza andarlo a cantare in italiano davanti a un pubblico internazionale. Ma una sera a Parigi ho sentito Dylan cantare in inglese “Les feuilles mortes” di Jacques Brel e da allora ho capito che si può fare tutto. Non credo che ci sia una gran differenza fra il nostro pubblico e quello che troverò a Monaco o a Londra o a Parigi. Anche lì è pieno di italiani, e poi il mondo si è rimpicciolito, i linguaggi si sono integrati.

Qui di seguito le date del tour, che passerà anche dall’Italia.

Le date italiane

13 ottobre al Vox Club di Nonantola (Modena):

14 ottobre al Teatro della Concordia di Venaria Reale (Torino);

26 ottobre alla Supersonic Arena di S. Biagio di Callalta (Treviso);

27 ottobre al Live Club di Trezzo sull’Adda (Milano).

Europa e USA

16 ottobre a Monaco (Theaterfabrik);

17 ottobre a Zurigo (Volkshaus);

18 ottobre a Bruxelles (Le Madeleine);

il 20 ottobre a Parigi (Bataclan);

22 ottobre a Lussemburgo (Den Atelier);

23 ottobre a Londra (Shepherd’s Bush Empire);

25 ottobre a Lugano (Palazzo dei Conatgressi);

5 novembre a Boston (Regent Theatre);

7 novembre a New York (Town Hall).

Leave a Comment

Rate this by clicking a star below: