I FRANZ FERDINAND ANNUNCIANO IL LORO NUOVO DISCO

fonte articolo e foto – melodicamente.com – stefano pellone.

La popolare rock band scozzese dei Franz Ferdinand ha annunciato attraverso un video teaser una novità che doveva essere annunciata sui propri canali sociali il 25 ottobre attraverso le parole “Are you ready?“. E così è stato.

I Franz Ferdinand hanno infatti annunciato il loro quinto album, il primo “Right Thoughts, Right Words, Right Action” del 2013. Il nuovo disco, almeno da quanto si capisce dal mini-video di 11 secondi, è improntato verso una direzione un poco più dance e sarà il seguito anche al singolo pubblicato dalla band lo scorso anno contro il Presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump “Demagogue“.

D’altronde sono stati tempi di cambiamento per i veterani scozzesi delle chitarre e vincitori del Mercury Prize: oltre alla crescita dei capelli c’è stato l’abbandono del chitarrista Nick McCarthy a luglio 2016 (“Nick non parteciperà alle registrazioni del nuovo disco e non sarà in tour con noi. Ha una famiglia a cui pensare e non vuole allontanarsi per lunghi periodi”) che è stato sostituito non da un nuovo membro ma da due, Dino Bardot, chitarrista ex membro del trio indie-rock 1990s, e Julian Corrie, tastierista che ha prodotto negli ultimi anni musica elettronica sotto lo pseudonimo Miaoux Miaoux.

Il nuovo disco della band guidata da Alex Kapranos si chiamerà “Always ascending” e uscirà il 9 febbraio 2018 e rappresenta il primo disco in studio della band da “Right Thoughts, Right Words, Right Action” se escludiamo “FFS“, l’album congiunto pubblicato nel 2015 con gli Sparks. Il gruppo ha anche pubblicato in rete e sui propri canali social il video dell’audio del singolo omonimo di lancio del disco e ha anche pubblicato la tracklist. Noi vi lasciamo l’uno e le altre, buona lettura e buon ascolto.

“Always ascending”, la tracklist:

“Always ascending”
“Lazy boy”
“Paper cages”
“Finally”
“The academy award”
“Lois Lane”
“Huck and Jim”
“Glimpse of love”
“Feel the love go”
“Slow don’t kill me slow”

Leave a Comment

Rate this by clicking a star below: