IL COSTELLO’S RECORDS FESTIVAL AL MARE CULTURALE URBANO DI MILANO

fonte articolo e foto – newsly.it – musica – india bongiorno.

Racconto della serata al Mare Culturale Urbano.

Parliamo di musica, parliamo di live e quindi parliamo del Costello’s Records Festival andato in scena giovedì 13 luglio nel belissimo contesto del Mare Culturale Urbano di Milano. Una bellissima serata presentata da Raster in cui si sono esibiti gruppi e cantanti della Costello’s Records, che dall’aperitivo fino a tarda sera hanno rallegrato il giovedì sera milanese. Fra una birra, quattro chiacchiere con gli artisti e qualche caramella ho seguito la serata per Newsly scoprendo tanta bella musica nuova e canticchiando i pezzi che già conoscevo. Voto della serata? un bel 9. Milano è una città che apprezza la musica, una città che vive di queste serate dove l’atmosfera sembra quella di casa, anche se sei in mezzo a gente che non conosci.

La serata al Mare Culturale Urbano

Per chi si fosse perso la serata dovrà fidarsi del mio racconto, cercare di immaginarsi tutto e magari di non mancare alla prossima. Immaginate quindi una cascina rimessa totalmente a nuovo, poco distante dallo Stadio di San Siro. Luci dorate, due diversi palchi, qualche poltroncina al centro e anche qualche zanzara. Aggiungete una buona birra o un drink e la musica giusta, quella un po’ più ricercata, meno commerciale e più indie ed eccoci al Mare Culturale Urbano per il Costello’s Records Festival. I cantanti e i gruppi si alternano sui due palchi alle estremità del piazzale e la serata è stata un bel successo di pubblico ma soprattutto un bel momento di musica.

Foto di Francesca Sabato

I gruppi e i cantanti della Costello’s Records

Gruppi e cantanti emergenti si sono alternati sui due palchi allestiti per l’occasione. Gospel, I NastriQualunqueLe PinneVikowskyI miei migliori complimentiPagliaccioLiede e Bonetti. Ci sarebbe da scrivere su ognuno di loro e probabilmente di alcuni sentirete parlare molto, molto presto. Come delle Pinne e della loro eccentrica teatralità o de i miei migliori complimenti e della sua musica che parla d’amore così com’è nel 2017.

Foto di Francesca Sabato

Questo però non potete immaginarlo, la musica va scoperta, ascoltata e amata. Nell’articolo trovate alcuni link interni per poter ascoltare qualche bella canzone ma per rimediare, vi aspettiamo al prossimo evento della Costello’s Records.

Leave a Comment

Rate this by clicking a star below: