Leonard Cohen: il concerto tributo ad un anno dalla scomparsa

fonte articolo e foto – melodicamente.com – luisa fazzito.

Il 6 novembre prossimo, al Bell Centre a Montreal, Canada, si terrà il “Tower of Song: A Memorial Tribute to Leonard Cohen” per ricordare l’indimenticato artista scomparso un anno fa. I biglietti per l’evento saranno in vendita da sabato 23 settembre.

Mentre i familiari invitano i fan di tutto il mondo ad unirsi in ricordo dell’artista, gli artisti che hanno confermato la propria presenza all’evento sono Elvis Costello, Lana Del Rey, Feist, Philip Glass, k.d. lang, Wesley Schultz e Jeremiah Fraites dei The Lumineers, Damien Rice, Sting, Patrick Watson e naturalmente il figlio Adam Cohen, che co-produce l’evento. A breve saranno resi noti altri nomi di artisti e attori che renderanno omaggio a Cohen.

Tower of Song: A Memorial Tribute to Leonard Cohen

Mio padre mi ha lasciato le istruzioni da seguire prima di morire” – racconta Adam “erano: mettimi in una scatola di legno di pino vicino a mia madre e a mio padre. Organizza una piccola commemorazione per gli amici più stretti e i famigliari a Los Angeles e se vuoi invece un evento pubblico fallo a Montreal“. Prosegue il figlio: “Vedo questo concerto come il compimento dei miei doveri nei confronti di mio padre“.

Produttore dell’evento Hal Willner è produttore dell’evento, organizzato da Evenko, Rubin Fogel Productions e Live Nation/Robomagic. Il regista, nominato agli Emmy e vincitore di Golden Globe, Jack Bender filmerà il memoriale per un special che verrà pubblicato più avanti.

“Tower Of Song” è il primo evento che celebra Leonard Cohen nell’anniversario della sua morte, avvenuta il 7 novembre del 2016, ma per tutta la settimana ci saranno diversi eventi a Montreal. Tra questi la mostra al Musée d’art contemporain che ne celebra la vita e il lavoro e che è stata approvata dallo stesso cantautore poco prima di morire, “Leonard Cohen: Une brèche en toute chose / A Crack in Everything“, che aprirà al pubblico il 9 novembre.

Leave a Comment

Rate this by clicking a star below: