LINKIN PARK, ESCE IL DISCO LIVE “ONE MORE LIGHT” IN MEMORIA DI CHESTER BENNINGTON

Fonte articolo e foto – melodicamente.com – stefano pellone.

Sono passati quasi cinque mesi dal 20 luglio 2017, data in cui Chester Bennington, frontman dei Linkin Park, ha deciso di suicidarsi nella sua casa di Palos Verdes Estates. Il gruppo ha poi deciso di rendere omaggio a Bennington con un concerto all’Hollywood Bowl di Los Angeles trasmesso in streaming su Facebook.

Ora, a ridosso del Natale, i restanti Linkin Park hanno deciso di rendere omaggio a Chester con un nuovo disco live, “One more light Live“, pubblicato dalla Warner, il terzo disco dal vivo della loro carriera registrato durante l’ultimo tour suonato dalla band al completo. Sono stati proprio i fan a volere che il titolo di questo album fosse quello della title song del disco.

Queste le parole di presentazione di Joe, Dave, Rob, Mike e Brad“Vogliamo dedicare questo album live a nostro fratello Chester, che ha messo tutto il suo cuore e la sua anima nell’album “One more light”. Dopo aver registrato l’album, scherzavamo con Chester dicendo che, avendo alzato l’asticella così in alto durante le registrazioni, non ce l’avrebbe mai fatta a riprodurre dal vivo la stessa incredibile alchimia. Ovviamente, aveva accettato la sfida. I concerti all’inizio dell’estate sono stati straordinari. Chester pensava che fosse il miglior tour di sempre. La gioia e la complicità che si creava sul palco rifletteva la stretta connessione che legava noi, i fan e la musica. Ogni sera, prima di salire sul palco, ci mettevamo in cerchio, ci concentravamo e condividevamo tutto quello che ci passava per la testa. Chester si inventava sempre dei giochi di parole sul nome della città in cui suonavamo, questo era il nostro rituale, ma più di tutto era un momento in cui esprimevamo tutta la nostra gratitudine per vivere in un sogno. Chester non scordava mai di ringraziare tutta la crew, gli uomini e le donne che viaggiano con noi per il mondo, trasformando il nostro sogno in realtà sera dopo sera. Senza di loro, i nostri concerti non esisterebbero. Chester era sempre entusiasta, generoso, sensibile, ottimista, divertente e gentile. Con la sua voce, trasformava il dolore in catarsi, autenticità in arte e passione in relazione. La dedizione che ha impiegato nel creare queste canzoni è stata a dir poco trionfante. A coloro che sono venuti a vedere questo tour vanno i nostri ringraziamenti. Per tutti gli altri, ci auguriamo questo album live possa farvi capire, anche solo per un attimo, quanto questi concerti fossero magici per noi sei.”

Questa è la tracklist di “One more light live”:

Talking to Myself
Burn It Down
Battle Symphony
New Divide
Invisible
Nobody Can Save Me
One More Light
Crawling
Leave Out All the Rest
Good Goodbye feat. Stormzy
What I’ve Done
In the End
Sharp Edges
Numb
Heavy
Bleed It Out

Leave a Comment

Rate this by clicking a star below: