Torino jazz Festival con 250 musicisti

fonte articolo e foto – ansa.it – redazione musica.

Anche 40 ‘jazz blitz’ nella rassegna dal 23 al 30 aprile

Il jazz dei grandi maestri, quello contemporaneo e dei nuovi linguaggi, le produzioni originali, la tradizione del jazz torinese che dialoga con il resto del mondo.
C’è tutto questo nel Torino Jazz Festival edizione 2018 che dal 23 al 30 aprile porterà in città 250 musicisti di dieci Paesi per 60 concerti a prezzi popolari (dai 5 ai 12 euro e 40 gratuiti), in 19 sedi diverse a cui si aggiungono 40 ‘jazz blitz’, pillole musicali nei luoghi dell’assistenza e dell’accoglienza nel segno di quello che vuole essere un tratto distintivo della kermesse: l’inclusione. Esibizioni quest’anno al chiuso, dal main stage delle Ogr al Piccolo Regio, dai club al Conservatorio fino al Museo del Cinema che ospita il concerto inaugurale con i viennesi maestri della contaminazione Radian. Fra i nomi di punta il decano Archie Shepp, il protagonista del jazz scandinavo Terje Rypdal, Magic Malik, Franco D’Andrea e Carla Bley con The Torino Jazz Orchestra Feat.

Commenta